Discussione:
ri-omologazione di faro e scarico
(troppo vecchio per rispondere)
Matteo N.
2005-08-31 19:01:04 UTC
Permalink
Rientro da un girettino e mi farmano i caramba. Mi contestano che ho il
bifaro e lo scarico (tutti omologati, addirittura lo scarico ha il
certificato con il numero di serie per aver passato l'omologazione con
questo determinato modello). Insomma, mi dicono che per questa volta non mi
fanno 600 euro + ritiro del libretto ma che mi devo sistemare al piu' presto
che devo ri-fare l'omologazione per ognuno dei due singolo componenti che ho
messo...ma è possibile? Allora se metto una marca di pneomatici rispetto ad
un'altra devo ri-omologare la moto? stessa cosa per le pasticche oppure per
la benzina che metto su...no?
Ma ci stiamo? Che dovrei fare ore? omologazione per fari e per scarico?
Quanto mi costa? Quali sono i tempi?
Gianluca Zanelotto
2005-08-31 19:05:06 UTC
Permalink
Post by Matteo N.
Rientro da un girettino e mi farmano i caramba. Mi contestano che ho il
bifaro e lo scarico (tutti omologati, addirittura lo scarico ha il
Per lo scarico ti hanno detto una cazzata. Per il bifaro la cosa e' piui'
spinosa.
--
Bye
Gianluca Zanelotto Aprilia ETV 1000 Caponord Rally-Raid "M1 Abrams"
Stefy Honda XL200 Paris Dakar "Road Runner"
Qualche foto e due righe in http://spaces.msn.com/members/gianluz8
Giuli el Dabro
2005-09-01 06:47:04 UTC
Permalink
Post by Matteo N.
Rientro da un girettino e mi farmano i caramba. Mi contestano che
ho il bifaro
Potresti spiegare meglio? Sarei in procinto anch'io di montare un
doppio faro (originale Honda, solo che era destinato ad altri paesi).

Hai montato un doppio faro al posto di quello singolo? Che tipo di
modifica hai fatto? Si tratta di un faro aggiuntivo esterno al
cupolino oppure hai inserito due faretti al posto di quello singolo?

Ciao
--
Giuliano

su VFR 750 RC36 '91 e CB400SS '76

Togli "le mani dalla bocca" se mi vuoi scrivere privatamente

e ricorda: "Prima de parlar tasi"
Matteo N.
2005-09-03 19:33:09 UTC
Permalink
Ho montato un bifaro (omologato) al posto di quello di serie. Mi hanno detto
che non posso (in motorizzazione). Sto attendendo magari una dichiarazione
di suzuki italia. La modifica che ho fatto è stata quella di aver messo le
carene in vetroresina che hanno la predisposizione per il bi-faro, in
pratica a sostituire quello singolo. E' un gran casino, ognuno dice una cosa
differente...sono quasi indeciso se mandare a fanculo tutti ed usare la moto
solo per la pista...con tutta quest'incertezza...
che cazzo esiste a fare l'aftermarket e le omologazioni alla componentistica
se poi non puoi montarla???
Mah...
Post by Giuli el Dabro
Post by Matteo N.
Rientro da un girettino e mi farmano i caramba. Mi contestano che
ho il bifaro
Potresti spiegare meglio? Sarei in procinto anch'io di montare un
doppio faro (originale Honda, solo che era destinato ad altri paesi).
Hai montato un doppio faro al posto di quello singolo? Che tipo di
modifica hai fatto? Si tratta di un faro aggiuntivo esterno al
cupolino oppure hai inserito due faretti al posto di quello singolo?
Ciao
--
Giuliano
su VFR 750 RC36 '91 e CB400SS '76
Togli "le mani dalla bocca" se mi vuoi scrivere privatamente
e ricorda: "Prima de parlar tasi"
RickRD
2005-09-04 12:22:03 UTC
Permalink
Sat, 03 Sep 2005 19:33:09 GMT,
Post by Matteo N.
che cazzo esiste a fare l'aftermarket e le omologazioni alla componentistica
se poi non puoi montarla???
Banana's Republic! :-/
Ciao
--
RickRD
Finalmente membro del club PPCSP e Temperacazzi N° 4
Honda VTR 1000 F "VelTRo"+ MitoRD 350 + Yamaha RD350 + Gilera Dakota 350 160%
Mantignana (PG)
"Amor est magis cognitivus quam cognitio" (Tommaso d'Aquino)
Giuli el Dabro
2005-09-05 07:23:47 UTC
Permalink
Post by Matteo N.
Ho montato un bifaro (omologato) al posto di quello di serie. Mi
hanno detto che non posso (in motorizzazione). Sto attendendo
magari una dichiarazione di suzuki italia. La modifica che ho
fatto è stata quella di aver messo le carene in vetroresina che
hanno la predisposizione per il bi-faro, in pratica a sostituire
quello singolo. E' un gran casino, ognuno dice una cosa
differente...
Appunto, siamo in Italia. Le norme sono a interpretazione libera!
A dire il vero anche la modifica delle carenature andrebbe approvata
dalla motorizzazione (nonostante siano uguali come forma alle
originali): in pratica ogni moto (o auto) è come se avesse un modello
depositato presso la motorizzazione, e tutte quelle circolanti devono
essere conformi in tutte le loro parti a questo modello; a meno di
quelle parti per le quali (secondo articolo xxx) è sufficiente che i
pezzi sostituiti siano omologati.

La faccenda del doppio faro è un po' ambigua, tanto che la Honda VFR
delle annate '90-'93 è uscita SOLO per l'Italia con un faro a singola
parabola proprio per non incappare in questi casini. Poi la faccenda
si è chiarita e dal '94 è ricomparso il doppio faro. La modifica che
vorrei fare io è montare un doppio faro di quelli destinati ad altri
paesi. Visivamente l'agente di turno non dovrebbe accorgersi di
niente, in quanto il vetro del faro è singolo, quindi andrei
tranquillo...a meno che non incappi in un fine conoscitore che si
accorga che la mia moto avrebbe dovuto avere il singolo faro...ma se
fosse stato un modello di importazione dalla Germania o dalla Francia,
per esempio, avrebbe avuto il doppio faro...e avrei potuto circolare
liberamente. Quindi? Gran casino.
--
Giuliano

su VFR 750 RC36 '91 e CB400SS '76

Togli "le mani dalla bocca" se mi vuoi scrivere privatamente

e ricorda: "Prima de parlar tasi"
8-Ball
2005-09-05 07:27:50 UTC
Permalink
Lì trovi un drappello di uomini col borsello, Giuli el Dabro solo avrà
Post by Giuli el Dabro
a meno che non incappi in un fine conoscitore che si
accorga che la mia moto avrebbe dovuto avere il singolo faro...
Senza che sia un fine conoscitore basta che abbia qualche dubbio,
fondato o meno, le palle girate o ordini dall'alto per mandarti alla
revisione
--
stoned.rider_chiocciola_email.it
Kawa z1000
1979 Suzu rv90
Darkspawn
2005-09-03 19:55:29 UTC
Permalink
Rientro da un girettino e mi farmano i caramba. [cut]
allora, per lo scarico si possono pure attaccare al cazzo che sei in
regola
per i doppi fari invece no, devi andare in motorizzazione dove li
guardano, ti fanno aspettare 2 ore e poi ti danno un'etichetta da
mettere sul libretto
sempre che siano diloro gradimento ;o)
per quanto riguarda la multa t'han detto una troiata
per farti una multa del genere e ritirarti il libretto devi aver
modificato il tealio senza averlo fatto vedere poi in motorizzazione o
devi avere qualcosa sulla moto diverso da quello indicato sul libretto
di circolazione (art.78 commi 3 e 4)
e dubito fortemente che sul LdC sia specificato che tipo di fari hai

al limite per i fari possono farti da 71 euro a 286 euro (art. 72
comma 13)
poi ci sono le varie situzioni tipo:
la moglie la sera prima non gliel'ha data
il caffè della mattina non era buono
la suocera sta una settimana a casa del gendarme
varie ed eventuali
in questi casi ti fanno la prima cosa che gli viene in mente e devi
fare ricorso

--
Darkspawn
from Parma
on Ducati 748R "Alice" only racing use
http://community.webshots.com/photo/353704605/402268605EVllcj
http://www.deepemilia.com
CROWN ME - I AM - GODLIKE!!!
togli il DBkiller per rispondermi!
Marcello
2005-09-04 18:03:48 UTC
Permalink
"Matteo N."
Post by Matteo N.
Rientro da un girettino e mi farmano i caramba. Mi contestano che ho il
bifaro e lo scarico (tutti omologati, addirittura lo scarico ha il
certificato con il numero di serie per aver passato l'omologazione con
questo determinato modello).
Andavi forte????? Se si, avranno voluto impaurirti un po'....

marcello zx12r 2002
Matteo N.
2005-09-09 17:40:08 UTC
Permalink
Veramente stavo fermarmi per far benzina...mi hanno fermato tra una pompa e
l'altra che stavo mettendo il piede giu'...
ad ogni modo, ecco gli ultimi aggiornamenti:


Sento la suzuki italia e mi dice che per loro quella componentistica va bene
ma che non rilasciano dichiarazioni perché tanto è già omologata. Loro
rilasciano sì dichiarazioni, solo per le misure differenti delle gomme. Se
la componentistica in questione è già omologata a loro sta bene così.

Quindi, ricapitolando:

- I carabinieri mi fermano, e mi dicono che sono fuorilegge (rischio 600
euro di multa e ritiro del libretto). Mi dicono di andare in motorizzazione.
- La motorizzazione mi dice che qualsiasi cosa di non originale si metta è
fuori legge, a meno che di una espressa dichiarazione di Suzuki.
- Suzuki italia mi dice che a loro sta bene tutto basta che sia omologato,
soprattutto il faretto non va omologato perché non ci sta neppure riportato
nel libretto. Per lo scarico basta che ci sia l'omologazione della casa
costruttrice, stop (suzuki fa eccezione solo per le gomme e su queste
rilasciano o meno il loro placet).
- Leovince (casa dello scarico) mi manda la documentazione (con anche
Ministero dei Trasporti - Divisione IV
Circolare DC IV B/ 03 1997 del 24/11/1997 Oggetto: VEICOLI A MOTORE -
SOSTITUZIONE DISPOSITIVO SILENZIATORE DI SCARICO) che attesta la regolarità
dello scarico e che non va' riportato nel libretto.
- Ho la dichiarazione di omologazione del gruppo ottico pure...
- Con tutta questa documentazione vado dal padre di un mio amico in caserma
(è brigatiere) e lui, dopo consultazione coi colleghi (alcuni anche
motociclisti) mi dice:
"Qui,noi per primi, non ci capiamo nulla con questo cavolo di codice della
strada. Soprattutto le ultime modifiche (sulla confisca) sono una cazzata
mondiale. Noi siamo i primi che siamo messi in difficoltà che dovremmo
applicare delle norme mal regolamentate (vedi componentistica aftermarket) o
che non stanno né in cielo né in terra (come la confisca). Io stesso spesso
guido con una sola mano!"
Continua: "se ti fermano, fai ricorso che lo vinci oppure fagli vedere la
documentazione e digli che hai chiesto anche consiglio da noi".
Ma domando io: "Ma è mai possibile"???????

BASTA...VADO IN GIRO COSI' ! SE MI ROMPONO ANCORA I COGLIONI DISIMMATRICOLO
LA MOTO E LA USO SOLO IN PISTA COSI' NON BUTTO VIA I SOLDI TRA BOLLO ED
ASSICURAZIONE (DOVE LO STATO CI MANGIA PER EROGARE E SERVIZI DI MERDA COME:
STRADE-LEGISLAZIONE CHE EMANA REGOLE INCOMPRENSIBILI-PARTE DELLE FORZE
DELL'ORDINE).

Matteo di Ancona
Post by Marcello
"Matteo N."
Post by Matteo N.
Rientro da un girettino e mi farmano i caramba. Mi contestano che ho il
bifaro e lo scarico (tutti omologati, addirittura lo scarico ha il
certificato con il numero di serie per aver passato l'omologazione con
questo determinato modello).
Andavi forte????? Se si, avranno voluto impaurirti un po'....
marcello zx12r 2002
Marcello
2005-09-11 06:18:40 UTC
Permalink
"Matteo N."
Post by Matteo N.
BASTA...VADO IN GIRO COSI' ! SE MI ROMPONO ANCORA I COGLIONI
DISIMMATRICOLO LA MOTO E LA USO SOLO IN PISTA COSI' NON BUTTO VIA I SOLDI
TRA BOLLO ED ASSICURAZIONE (DOVE LO STATO CI MANGIA PER EROGARE E SERVIZI
DI MERDA COME: STRADE-LEGISLAZIONE CHE EMANA REGOLE INCOMPRENSIBILI-PARTE
DELLE FORZE DELL'ORDINE).
Quoto tutto...
Io ho le frecce davanti omologate (ma per la mini cooper...) frecce dietro
non omologate e scarico racing.....

marcello zx12r 2002
pecora nera
2005-09-11 08:03:03 UTC
Permalink
Ciao, io zono Alessandro Saitta di 36 anni a Follonica, in via Cassarello,
131.(Puoi leggere la mia presentazione riassunta nei suoi principi salienti,
a http://tinyurl.com/db482 .Vieni a visitare il sito di Joe Natta/il
CANTORE della MERDA a http://www.joenatta.com e scarica le sue
canzoni/video.
Pensiero del 7 Agosto 2005: 'La privacy'.

E' difficile che nessuno si sia accorto del putiferio scatenato in questi
giorni riguardo alle intercettazioni telefoniche a Fazio e sua moglie. E'
sceso in campo esprimendo la sua opinione anche il nostro amatissimo premier
Silvio Berlusconi, dicendo che esse siano inammissibili in un paese
democratico e civile... Mah... Io avrei dei sinceri dubbi...Il bello è che
in massima parte ha trovato l'accordo di tutto il mondo politico.
Facciamo qualche racionamento saittiano. Iniziamo col prentere il fatto che
sia scorretto pubblicare su di una testata ciornalistica il contenuto di SMS
romantici fra marito e moglie, in quanto ne perturberebbe l'intimità. Un
marito prova vergogna se si fa sentire ta tutti mentre tice 'ti amo' alla
propria moglie? E' un comportamento che rende deboli? Sono perfettamente
d'accordo, ma allora tu non dirlo e conseguentemente non ti lamenterai se
qualcuno intercetterà la tua telefonata. (E' la medesima cosa del
salvaguardare i diritti di privacy di un criminale che non vuole il suo nome
pubblicato sul giornale, in quanto se non avesse commesso nessun reato, lui
non avrebbe neppure corso il rischio di andarci... Io invece proporrei lo
'sputtanamento' totale su radio-tv e varie testate giornalistiche per chi
commette reati, e forse sarebbe un ottimo deterrente in quanto la gente
saprebbe come salvaguardarsi da tipi pericolosi).
Io sono sempre stato del parere che chi tiene molto alla privacy (o solo a
mantenere dei segreti) abbia la coscienza sporca. Infatti dato che io
ritengo di avere la coscienza pulitissima e immacolata (può parlare male di
me solo qualche testa di CAZZO, ma non me importa una SEGA :) ed infatti è
stato solo quello il motivo principale della fase in cui ho fatto conoscere
tutto di me, e cioè per far vedere che non c'era niente nella mia vita di
cui mi vergognassi (neppure della mia disabilità motoria). Purtroppo anche
quella volta ci sono stati molti invidiosi, che per non amettere che loro
per primi fossero quelli che si vergognavano di loro stessi, dicevano che io
fossi un coglione per l'aver fatto conoscere il mio vero nome e cognome,
indirizzo, cellulare, ecc., a tutta internet... Che cosa avrebbero potuto
farci di tanto dannoso? In realtà niente in quanto quella era solo una scusa
per motivare agli occhi della massa, che loro erano furbi, mentre in realtà
facevano parte del 90% della gente che affolla Internet: Gente senza palle
che si nasconde dietro ad un monitor, ma non lo ammette! Io, appunto, sono
diverso: In Rete tutti salvarguardano la propria riservatezza (coscienza
sporca?). Io invece pubblicai sui miei siti: la carta d'identità, le mie
foto (pubblicai anche mie foto nudo, ma non perché fossi un esibizionista e
provassi piacere nel far vetere il mio CAZZO in giro, anzi solo perché pur
non essendo un superdotato (ho un CAZZO che rientra nella misura media
europea che va da 13 a 15 cm), volevo divertirmi nel vedere quanti avessero
delle manie di grandezza nel dire che ce l'avevo piccino. Qualche scherzo
della natura capita ogni tanto, ma sarebbero stati troppi i superdotati! Poi
siamo veramente sicuri che l'essere superdotati sia una fortuna? Se trombare
è uno dei tuoi massimi piaceri della vita, e se ritieni che alle donne
piacciano i CAZZONI, forse è una fortuna... Però innanzitutto alcune donne
hanno paura di CAZZI troppo grossi... Inoltre più un CAZZO è crosso, meno
esso è turgido (ed il piacere sessuale dell'organo deriva dalla sua
turgidità e non dalle dimensioni. Tranne il caso delle FICHE slabbrate,
troppo aperte perchè hanno preso troppi CAZZI, allora in quel caso un
superdotato è utile). Comunque, qualsiasi sia il caso, nel piacere alle
donne lo si prende sempre in CULO, dato che poi TROMBARE ti inguaia sempre.
Nel caso che tu abbia solo rapporti occasionali, non ti si incasina la vita
con responsabilità, doveri ed impegni, ma sarai sempre sottoposto a:
- Spentere soldi: sia nel caso che tu vada a puttane o che tu debba andare
a rimorchiare in discoteca. Per riuscire a fare colpo in quegli ambienti
devi vestirti bene, avere la bella macchina e la bella casa. Le donne
vogliono molti regali. Le donne vogliono andare in giro e la benzina costa.
Alle donne piacciono i lussi e la bella vita e quelle cose costano. In
definitva se tu vuoi avere soldi da spendere per le donne, devi farti un
cran CULO a lavoro. No, grazie :);
- Malattie cutanee: Nei rapporti occasionali (con un partner conosciuto la
sera stessa, per esempio) non si può sapere a chi ti strofinerai. Tuttavia
dandoti quella TROMBATINA occasionale un po' di piacere, tu non riuscirai a
farne a meno (il sesso è una droga che da assuefazione) e prima o poi
qualcosa ti beccherai, dovendo spendere anche altri soldi dal dermatologo;
- Malattie veneree o AIDS: Il ragionamento è identico nella prima parte a
quello relativo alle malattie cutanee, se non con la differenza che si dovrà
fare riferimento ad un medico , o nei casi estremi nel mettere a rischio la
propria vita;
- Contatto sociale forzato: Se vuoi avere una vasta scelta di TOPA, sarai
costretto a frequentare luoghi molto affollati ed a sopportare chiunque ti
sia vicino (teste di CAZZO comprese), senza poter scegliere;
- Varie ed eventuali;
In altri casi, invece, in cui quel sentimento terreno chiamato amore
(opportunismo), ti abbia portato a TROMBARE una donna, a metterla incinta,
sposarla, metter sù famiglia, comprarti la casa, la macchina, mandare tuo
figlio a scuola, separarti, mantenere tua moglie, mantenere tuo figlio,
mantenere l'amante perché non sai stare solo (ti serve chi lava, stira,
cuce, pulisce, cucina e TROMBA :), mi sembra che la tua vita si sia
incasinata abbastanza, essendo tu costretto a lavorare come un mulo.
Sono uscito un po' dal soggetto iniziale del pensiero, ma ciò è una
caratteristica peculiare dei mie pensieri. Rientriamo nei ranghi. Torniamo a
parlare un po' di privacy...
Hanno voluto dire che sia un reato fare le foto con l'autovelox, nel caso
che il conducente sia in auto con l'amante segreta... Mi sembra che in
Italia non sia consentita la poligamia, quindi perché si dovrebbe
nascondere questa cosa ad una moglie? Oltretutto se il guidatore non
superasse il limite di velocità, la foto non verrebbe scattata... Invece
inaspriamo la pena appunto, facendo vedere la foto alla moglie, così il
conducente adultero avrà un freno in più per non superare il limite... Uno
che va troppo veloce è un pericolo per gli altri, ed invece qui si pensa
nona protegbgere gli altri, ma a salvaguardare la pace coniugale di una
coppia... (Società marcia... Lo dico sempre che lo Stato vi prende tutti per
culo, fingendo di proteggervi). Hanno detto che sia un reato fare le foto
col 'telefonino' quando il soggetto non se lo aspetta (per esempio, mentre
un o si sta scaccolando) e poi pubblicarle sul web... Io dico: Tu non
scaccolarti e nessuno ti fotograferà!).
In conclusione la privacy serve solo a non far vedere chi è che si comporta
a CAZZO.
E come mai tutto il mondo politico è indignato? Perché se non si tutela di
più la riservatezza, tutti i cittadini faranno come il Saitta e capiranno
che chi ci amministra in realtà ci prende per il CULO bene bene, ecco come
mai le conversazioni personali devono rimanere segrete... Pensate forse che
non ci siano mai state tangenti, accordi sotterranei, mosse sleali,
appropriazione di denaro pubblico, ecc.? Certo che sì, e dovranno continuare
ad esserci, ma il popolo non deve saperlo...VIVA LA PRIVACY!
Se neanche voi volete essere dei deboli che si fanno amministrare dagli
altri, per poi lamentarsi quando qualcosa non va per il verso giusto, fate
come il Saitta, mandando in CULO tutti e facendo l'EREMITA.


Alessandro Saitta

Pensiero del 4 Settembre: Le leggi, norme e regole.

L'ho già accennato in passato: le regole vengono fatte dai più deboli che
temono di essere schiacciati, in campo economico o materiale, dato che non
hanno cervello.

Per esempio la giustizia legale non servirebbe esattamente ad un CAZZO se la
gente avesse un pochinino di cervello nella testa bacata che si ritrova. Ma
poniamo degli esempi pratici:

- Rapine, furti, sequestri e omicidi: Per non farsi rapinare e uccidere
basta non farsi avvicinare gente sconosciuta. Se hai un lavoro a contatto
col pubblico incassando molti soldi, e ti derubano ti sta bene, dato che
volevi approfittarti dei bisogni altrui guadagnando su di essi... Inoltre i
soldi non servono a niente, quindi se tu ti accontentassi del cibo per
mangiare (e quindi non avessi soldi che ti avanzano) non ti potrebbew
derubare nessuno. Invece le persone stolte vogliono avere la casa (e se non
hanno i soldi necessari aprono un mutuo, avendo quella scadenza fissa da
pagare per una ventina d'anni), la macchina (da pagare a rate, altra
scadenza fissa), le bollette... Le persone stolte si sentono realizzate
procreando (che è una punizione divina, ma oggi la nascita di un figlio è
diventato un lieto evento... Mah...), e poi dovendo spendere per allevare
dei BURATTINI ad immagine e somiglianza dei propri genitori (che vogliono
studiare, per costruirsi una carriera, un buon lavoro e conseguentemente con
un buono stipendio poter soddisfare tutti i vizi e voglie... Quello
significa sentirsi realizzato per un BURATTINO... Lo scopo della vita per
un BURATTINO è solo quello di appagare le proprie voglie, quindi lavora
tutto l'anno per andare in vacanza 3 mesi [e dopo la vacanza soffre di
sindrome da rientro], oppure lavora per poter fare viaggi all'estero e
magari perire in un incidente, attentato o disastro naturale... La vita è
già abbastanza complicata di suo e pertanto la cosa più intelligente da fare
è quella di trovare il modo di stare tranquilli, evitando di stressarsi a
lavoro e in viaggi.... A me personalme i viaggi stressano... 'Andate,
andate... Sapete quando partite, ma non quando (e se) tornate'). Ma le
persone STOLTE hanno bisogno di lavorare, altrimenti non possono togliersi
le soddisfazioni per cui vivono (senza i vizi cosa vivono a fare?), ed in
aggiunta si fanno prendere per il CULO da chi dice che senza gente che
lavora il mondo finirebbe. Non finirebbe un CAZZO niente... Si imparerebbe
solo a fare a meno di molte CAZZATE che oggi ci sembrano indispensabili. Se
nel Mondo non esistessero i soldi finirebbero tutti i furti i crimini e le
guerre: DOVETE TORNARE AL BARATTO!

- Codice della Strada: Lo stato vi tutela e vi protegge, prendendovi per il
culo come al solito. Fa pattugliare le strade dalle dalle Forze dell'Ordine,
che per primo non riusciranno mai a punire tutti quelli che infrangono le
regole mettendo a repentaglio la vita altrui oltre alla propria, inoltre
dette Forze dell'Ordine le dovete finanziare voi con le tasse. Se lo Stato
volesse veramente proteggere i cittadini dagli incidenti automobilistici,
dovrebbe vietare la commercializzazione di auto che facciano più di 30
km/ora, per eliminare gli incidenti su rotaia, dovrebbe far circolare i
treni a massimo 30 km/ora (altro che alta velocità!), chiudere tutti gli
aeroporti e vietare il traffico nautico a chi non sa nuotare. Anche nel
caso dei trasporti comunque, anche se lo Stato non prende provvedimenti
efficienti, un modo utile per evitare i problemi esiste: Girando in auto
solo in città (non avvicinandosi mai troppo agli altri mezzi, tranne che in
parcheggio), e non viaggiare fuori città in assoluto... Certo ora in molti
diranno: Tu hai paura di tutto! Arriverai alla vecchiaia rimpiangendo di non
esserti goduto niente! Può darsi, ma di sicuro se arriverò alla vecchiaia
(non si può essere certi di niente) ci arriverò tranquillo non essendomi
stressato affatto... Tanto anche se te la sei goduta al massimo la vita,
dovrai sempre morire :) , quindi tu morirai stressato e io no (Oltretutto
per ottenere i piaceri bisogna provare dolore e/o sopportazione, tanto più
che anche il piacere più intenso quando diventa routine , non soddisfa
più... Quindi per una pura condizione psicologica (quale è il piacere)* vale
la pena di stressarsi tanto?

* Per gli analfabeti che possono pensare che io abbia dimenticato il punto
interrogativo, debbo precisare che quella è una affermazione e non una
domanda.

- Conflitto d'interesse. Quando uno si trova a capo di una istituzione ed
anche di una sua società da lui gestita, si dice che ci sia conflitto
d'interesse, per il motivo che lui potrebbe favorire la propria società...
Ma cosa succederebbe di tanto disastroso se la favorisse? Se la gente
ragionasse come me, non potrebbe succedere niente di catastrofico, dato che
se la sua società riuscisse a guadagnare di più tramite atti cosiddetti
illeciti, sarei contento per lui se non riuscendo a vivere senza molti
soldi, trovasse il modo di ottenerli. Ma invece la PLEBE si adira subito
del fatto che lui abbia guadagnato più di lei (anche se magari poco prima
stava dicendo che i soldi non sono importanti).

- Appropriazione indebita di denaro pubblico (derivante dalle tasse). Chi
non vuole che qualcuno si avvantaggi di esso, smetta di acquistare beni per
cui dover pagare tasse.

- Tangenti, corruzione, concussioni, aggiotaggio: Se uno si 'compra' degli
appalti o concorsi la cui vincita dovrebbe essere legata al merito, è solo
perché ciò gli viene permesso e trova gente che ha bisogno di lui e dei
suoi soldi. Il Saitta non se lo può comprare nessuno e non ha neppure
bisogno di comprare altri, dato che lui sa ottenersi autonomamente ciò che
gli serve (e gli serve molto poco).

- Diritto alla privacy: Se uno se ne sta per i CAZZI suoi non ha bisogno di
nessuna legge che tuteli la sua riservatezza. Al contrario se uno caca per
la strada e una persona gli fa la foto col telefonino e la mtte in Rete, è
stato il cacatore che ha dato l'opportunità di fare la foto al riprenditore.

- Per qualunque tipo di litigio, reato, crimine, azione illecita,
maleducazione, scortesia, rutti, scuregge, sputi, pidocchi, pulci, malattie,
alito puzzolente, fumatori, pirati della strada, puttane, figli di puttana,
ladri, boss mafiosi, ecc. esiste un modo molto semplice per evitare ogni
cosa che non ci aggrada, senza bisogno di regole che ci proteggano (e che
non potranno mai farlo al 100%), stare lontano dalla gente e non dare
confidenza agli sconosciuti. I ladri, gli stronzi, i criminali e le persone
cattive in generale non esistono... Esistono solo le persone alle quali
piace prenderlo dentro il CULO senza vaselina.


Domande risposte del 5 Settembre:

- Pur ribadendo che la solidarietà nei confronti delle terre disastrate da
qualche evento naturale, mi sembra solo il modo molto arguto di molte
aziende di far soldi (sempre per il motivo delle soddisfazioni), però chissà
come mai tutta l'Europa si è mobilitata per fornire gli aiuti delle
popolazioni asiatiche colpite dallo Tsunami, ed invece non si sta muovendo
per New Orleans? Semplice. Perché gli aiuti verso l'Asia sarebbero rientrati
col lavoro delle ditte europee incaricate della ricostruzione, mentre in
questo caso le ditte che devono provvedere alla ricostruzione sono
americane. Quindi perché arricchire le ditte americane? Un po' di
antiamericanismo non fa mai male. D'altronde cosa CAZZO importa di aiutare
le persone se poi non ne ricaviamo profitto (chiamasi anche opportunismo,
altro che solidarietà... Chiamiamo le cose col loro nome);

- C'era chi pensava che facendomi chiudere i siti, io non avessi più niente
da spammare? I siti erano nati solo per il fatto che su IRCnet sarebbe stato
materialmente impossibile inviare dei messaggi tanto lunghi quanto il
presente. Poi avendo il sito, finivo per riempirlo con una marea di cazzate
inutili (che in realtà servivano solo a provocare (ad esempio i comunisti)
e/o attrarre gente e facendo parlare di me). Inoltre i messaggi su IRCnet
avevano una durata limitata a pochi secondi (invece il sito rimaneva
visibile). Purtroppo però la gente si soffermava solo su quanto fossero
divertenti video, canzoni e/o i pensieri , mentre il succo era altro.
Esisteva anche chi traeva soddisfazione dal criticare le CAZZATE che
scrivevo, filmavo o giravo, forse perché credeva che io me ne vantassi.
C'era chi criticava la costruzione dei miei siti, pensando che io me ne
fossi appagato (evidentemente il criticatore era un abile webmaster e se ne
vantava) ma a me non è mai importato un CAZZO di saper costruire i siti
(dato che so di essere un maiale come webmaster) e neppure sono una
marionetta che spende tempo e/o soldi per frequentare corsi di formazione.
Esisteva anche chi pensava che io pubblicassi le mie foto dato che mi
reputavo un adone e cercassi donne... Lo ripeto: io sono un SEGAIOLO e delle
donne da TROMBARE non me ne FOTTE UNA SEGA, è prettamente inutile che voi mi
diciate che sono brutto, tanto io mi sento bellissimo lo stesso :). Comunque
ora che mi sono definitivamente stabilito su Usenet, non ho più bisogno si
un sito dispersivo (pieno di CAZZATE distraenti).

Sei un fan del Saitta? Sei un suo denigratore/oppositore/criticatore? Lui
avrà piacere di rispondere ai tuoi
apprezzamenti/quesiti/dubbi/critiche/perplessità/curiosità, se tu gli
scriverai tramite posta ordinaria a:
Alessandro Saitta - via Cassarello, 131 - 58022 - Follonica(GR). (Gli
interventi ricevuti saranno poi trascritti e diffusi su Usenet con le mie
risposte).




Fine.

Alessandro Saitta
Via Cassarello, 131
58022-Follonica(GR)
Tel. 338 7527570


Ciao, io zono Alessandro Saitta di 36 anni a Follonica, in via Cassarello,
131.(Puoi leggere la mia presentazione riassunta nei suoi principi salienti,
a http:// . Vieni a visitare il sito di Joe Natta/il CANTORE della
MERDA a http://www.joenatta.com e scarica le sue canzoni/video.

Pensiero del 6 Settembre 2005: La scienza, la medicina, la tecnologia e il
progresso.

La vostra società, si basa fondamentalmente sul principio del lavoro, e cioè
che senza il lavoro si regredirebbe. Io però mi chiedo molto spesso in cosa
si tradurrebbe detto regresso...
Facciamo un ipotesi: ammettiamo che nel mondo, domattina tutti si sveglino
e nessuno voglia più lavorare (colpiti da un midicidiale virus di repulsione
al lavoro): NESSUNO (né medici, né poliziotti e carabinieri, né avvocati,
né Telecom, né Enel, né Estigas, né benzinai, né ferrovieri, né piloti
d'aereo, né locali pubblici, né rivenditori e produttori di automobili, né
bancari, né supermercati, ecc... Nessuno, ma proprio nessuno che lavori
(neppure facendo volontariato) e tutti i negozi chiusi...
Qualcuno lo vedrebbe come un incubo, per me invece sarebbe un sogno
meraviglioso (anche se nel mio piccolo mondo, la situazione è già così,
quindi se non succede quello che ho ipotizzato sono solo CAZZI vostri :).
Tiriamo le somme:
Non c'è benzina e di conseguenza non ci possono essere nemmeno macchine in
giro (se anche qualcuno ha la scorta, prima o poi finirà), quindi niente più
pirati della strada ed incidenti stradali in genere (a questo punto chi
cazzo se ne frega se non vengono più pattugliate le strade dalle Forze
dell'Ordine?). A questo punto chi CAZZO se ne frega se la Croce Rossa non
soccore le vittime della strada? (Quelli della Croce Rossa pensano di essere
dei grandi benefattori, ma quasi sempre hanno bisogno di loro solo le teste
di CAZZO al volante. La Croce Rossa serve solo a chi vuole rischiare la vita
sulle strade, in pratica sono dei dementi che aiutano altri dementi, in
pratica solidarietà tra dementi). Sempre legato a questo argomento: chi
CAZZO se ne frega se non ci sono medici ed ospedali che ti accolgono?
Nel caso dell'assenza di automobili in giro, tra gli altri vantaggi si
aggiunge anche quello della fine dell'inquinamento atmosferico, con
innegabili vantaggi sulla salute, evitando l'insorgenza di tumori.
Se nessuno produrrà più sigarette, alcolici, ed altre droghe, non ci saranno
più persone che muoiono di tumore al polmoni (ricordando che in ogni caso, i
milioni di sostanze tossiche che scaturiscono dal fumo di sigaretta, vanno
in giro per tutto il corpo, potendo colpire ogni cellula dell'organismo),
cirrosi epatica (anche per l'alcool tuttavia vale lo stesso ragionamento del
fumo). Se nessuno può più andare a mangiare al ristorante, nessuno potrà
cibarsi con piatti nocivi al suo cuore ed apparato digerente, e quindi sarà
un altro incentivo per debellare infarti, ictus, colesterolo, diabete,
ecc.
Tornando al fatto che non esistono più locali pubblici, non stando più la
gente a contatto, non si diffonderanno malattie ed influenze con la stessa
facilità di oggi.
Non ci sarà più l'istruzione Statale, ma sarà più che sufficiente che ogni
genitore insegni a parlare alla meglio ai propri figli... I numeri e la
tecnologia servono solo alle teste di CAZZO.
Se nessuno lavorerà più, non si comprerà niente e i soldi non serviranno a
niente. (Neanche io percepirò più la pensione che grazie ai lavoratori
percepisco, ma se non devo più spendere soldi, cosa CAZZO me ne frega? :)
Se vengono abbattute tutte le malattie degenerative (che voi stessi vi
cercate), chi CAZZO se ne frega se i medici non sono più pronti a curarci e
non studiano nel cercare cure a nuovi mali?
Non essendoci più soldi non ci saranno più furti, sequestri, guerre di
potere e molti crimini in generale... Non esisterà più il denaro pubbblico
da rubare per i politici... Non esisteranno più nemmeno i politici, giacché
se non c'è più niente da guadagnare, loro se ne fregano di voi...
Niente più soldi nel mondo, mondo finito? Non penso proprio! Forse il mondo
cambierà radicalmente per chi era abituato a mangiare (e molto altro) sulle
spalle dei propri dipendenti, ma io per esempio sarei prontissimo a tale
eventualità... Anche se non ci sono più soldi, esiste sempre il 'baratto',
quindi io dubito di non riuscire a rimediare qualcosa da mangiare in cambio
di qualche favore (pur se non ci sono negozi di alimentari, ci saranno pur
sempre gli agricoltori ed inoltre sono sicuro che sarei in grado di
coltivare un orticello ed allevare un po' di pollame).
Per quanto riguarda l'acqua, essa si trova in abbondanza nella verdura,
quindi anche se non ne trovassi di potabile da bere, mi basterebbe essa
(forse dovrei creare il mio orticello vicino ad un fiume, dato che non ho
l'acqua per annaffiarlo).
Da mangiare ce l'ho, da bere pure, se trovasasi una donnina sana, senza
malattie e infezioni, potrei anche TROMBARE e farci qualche figliolo, dato
che in un mondo così non mi creerebbe preoccupazioni.
La tecnologia? Ma a cosa serve? Come si farebbe senza lampadine? Si
userebbero le candele. Senza frigorifero? Si metterebbero gli alimenti in
cantina o sotto terrà. Come si farebbe senza telefono? Aspettiamo di
incontrarci e ce lo diciamo a voce. Come si farebbe senza PC? Se
arrivassimo a quel punto li, il PC non servirebbe più ad un CAZZO, compreso
ogni tipo di software).
Se la società regredisse, si starebbe ma di molto bene! Dammi retta palle
vizze! Il SISTEMA ci spinge continuamente a progredire perché nessuno (a
parte me) riesce ad essere soddisfatto da quello che ha, dopo breve tempo si
stufa anche della cosa più entusiasmante, avendo bisogno di soldi per
procurarsi nuovi stimoli, continuamente essendo di fatto un BURATTINO
DROGATO DAL SISTEMA.
Logicamente io ho fatto solo qualche esempio che mi è venuto in mente al
fine di avvalorare anche con voi la mia tesi rivoluzionaria, se però,
tuttavia, tu che leggendo queste righe dovessi ritenere che ioi sia solo un
testa di CAZZO sproloquiatore, ti invito instaurare un dialogo con me
intento a motivare l'inesattezza delle mie affermaazioni. Puoi farlo
scrivendo a: Alessandro Saitta - via Cassarello, 131 - 58022 -
Follonica(GR). (Gli interventi ricevuti saranno poi trascritti e diffusi su
Usenet con le mie risposte).




Sei un fan del Saitta? Sei un suo denigratore/oppositore/criticatore? Lui
avrà piacere di rispondere ai tuoi
apprezzamenti/quesiti/dubbi/critiche/perplessità/curiosità, se tu gli
scriverai tramite posta ordinaria a:
Alessandro Saitta - via Cassarello, 131 - 58022 - Follonica(GR). (Gli
interventi ricevuti saranno poi trascritti e diffusi su Usenet con le mie
risposte).




Fine.

Alessandro Saitta
Via Cassarello, 131
58022-Follonica(GR)
Tel. 338 7527570




--
Ciao, io sono Alessandro Saitta di 36 anni a Follonica in via Cassarello,
131. Corri a visitare il sito di Joe Natta/Cantore della merda a
http://www.joenatta.com
Matteo N.
2005-09-11 10:16:21 UTC
Permalink
Ma ancora questo cazzone gira per il web? Madò...è un parassita...
Post by pecora nera
Ciao, io zono Alessandro Saitta di 36 anni a Follonica, in via Cassarello,
131.(Puoi leggere la mia presentazione riassunta nei suoi principi salienti,
a http://tinyurl.com/db482 .Vieni a visitare il sito di Joe Natta/il
CANTORE della MERDA a http://www.joenatta.com e scarica le sue
canzoni/video.
Pensiero del 7 Agosto 2005: 'La privacy'.
E' difficile che nessuno si sia accorto del putiferio scatenato in questi
giorni riguardo alle intercettazioni telefoniche a Fazio e sua moglie. E'
sceso in campo esprimendo la sua opinione anche il nostro amatissimo premier
Silvio Berlusconi, dicendo che esse siano inammissibili in un paese
democratico e civile... Mah... Io avrei dei sinceri dubbi...Il bello è che
in massima parte ha trovato l'accordo di tutto il mondo politico.
Facciamo qualche racionamento saittiano. Iniziamo col prentere il fatto che
sia scorretto pubblicare su di una testata ciornalistica il contenuto di SMS
romantici fra marito e moglie, in quanto ne perturberebbe l'intimità. Un
marito prova vergogna se si fa sentire ta tutti mentre tice 'ti amo' alla
propria moglie? E' un comportamento che rende deboli? Sono perfettamente
d'accordo, ma allora tu non dirlo e conseguentemente non ti lamenterai se
qualcuno intercetterà la tua telefonata. (E' la medesima cosa del
salvaguardare i diritti di privacy di un criminale che non vuole il suo nome
pubblicato sul giornale, in quanto se non avesse commesso nessun reato, lui
non avrebbe neppure corso il rischio di andarci... Io invece proporrei lo
'sputtanamento' totale su radio-tv e varie testate giornalistiche per chi
commette reati, e forse sarebbe un ottimo deterrente in quanto la gente
saprebbe come salvaguardarsi da tipi pericolosi).
Io sono sempre stato del parere che chi tiene molto alla privacy (o solo a
mantenere dei segreti) abbia la coscienza sporca. Infatti dato che io
ritengo di avere la coscienza pulitissima e immacolata (può parlare male di
me solo qualche testa di CAZZO, ma non me importa una SEGA :) ed infatti è
stato solo quello il motivo principale della fase in cui ho fatto conoscere
tutto di me, e cioè per far vedere che non c'era niente nella mia vita di
cui mi vergognassi (neppure della mia disabilità motoria). Purtroppo anche
quella volta ci sono stati molti invidiosi, che per non amettere che loro
per primi fossero quelli che si vergognavano di loro stessi, dicevano che io
fossi un coglione per l'aver fatto conoscere il mio vero nome e cognome,
indirizzo, cellulare, ecc., a tutta internet... Che cosa avrebbero potuto
farci di tanto dannoso? In realtà niente in quanto quella era solo una scusa
per motivare agli occhi della massa, che loro erano furbi, mentre in realtà
facevano parte del 90% della gente che affolla Internet: Gente senza palle
che si nasconde dietro ad un monitor, ma non lo ammette! Io, appunto, sono
diverso: In Rete tutti salvarguardano la propria riservatezza (coscienza
sporca?). Io invece pubblicai sui miei siti: la carta d'identità, le mie
foto (pubblicai anche mie foto nudo, ma non perché fossi un esibizionista e
provassi piacere nel far vetere il mio CAZZO in giro, anzi solo perché pur
non essendo un superdotato (ho un CAZZO che rientra nella misura media
europea che va da 13 a 15 cm), volevo divertirmi nel vedere quanti avessero
delle manie di grandezza nel dire che ce l'avevo piccino. Qualche scherzo
della natura capita ogni tanto, ma sarebbero stati troppi i superdotati! Poi
siamo veramente sicuri che l'essere superdotati sia una fortuna? Se trombare
è uno dei tuoi massimi piaceri della vita, e se ritieni che alle donne
piacciano i CAZZONI, forse è una fortuna... Però innanzitutto alcune donne
hanno paura di CAZZI troppo grossi... Inoltre più un CAZZO è crosso, meno
esso è turgido (ed il piacere sessuale dell'organo deriva dalla sua
turgidità e non dalle dimensioni. Tranne il caso delle FICHE slabbrate,
troppo aperte perchè hanno preso troppi CAZZI, allora in quel caso un
superdotato è utile). Comunque, qualsiasi sia il caso, nel piacere alle
donne lo si prende sempre in CULO, dato che poi TROMBARE ti inguaia sempre.
Nel caso che tu abbia solo rapporti occasionali, non ti si incasina la vita
- Spentere soldi: sia nel caso che tu vada a puttane o che tu debba andare
a rimorchiare in discoteca. Per riuscire a fare colpo in quegli ambienti
devi vestirti bene, avere la bella macchina e la bella casa. Le donne
vogliono molti regali. Le donne vogliono andare in giro e la benzina costa.
Alle donne piacciono i lussi e la bella vita e quelle cose costano. In
definitva se tu vuoi avere soldi da spendere per le donne, devi farti un
cran CULO a lavoro. No, grazie :);
- Malattie cutanee: Nei rapporti occasionali (con un partner conosciuto la
sera stessa, per esempio) non si può sapere a chi ti strofinerai. Tuttavia
dandoti quella TROMBATINA occasionale un po' di piacere, tu non riuscirai a
farne a meno (il sesso è una droga che da assuefazione) e prima o poi
qualcosa ti beccherai, dovendo spendere anche altri soldi dal dermatologo;
- Malattie veneree o AIDS: Il ragionamento è identico nella prima parte a
quello relativo alle malattie cutanee, se non con la differenza che si dovrà
fare riferimento ad un medico , o nei casi estremi nel mettere a rischio la
propria vita;
- Contatto sociale forzato: Se vuoi avere una vasta scelta di TOPA, sarai
costretto a frequentare luoghi molto affollati ed a sopportare chiunque ti
sia vicino (teste di CAZZO comprese), senza poter scegliere;
- Varie ed eventuali;
In altri casi, invece, in cui quel sentimento terreno chiamato amore
(opportunismo), ti abbia portato a TROMBARE una donna, a metterla incinta,
sposarla, metter sù famiglia, comprarti la casa, la macchina, mandare tuo
figlio a scuola, separarti, mantenere tua moglie, mantenere tuo figlio,
mantenere l'amante perché non sai stare solo (ti serve chi lava, stira,
cuce, pulisce, cucina e TROMBA :), mi sembra che la tua vita si sia
incasinata abbastanza, essendo tu costretto a lavorare come un mulo.
Sono uscito un po' dal soggetto iniziale del pensiero, ma ciò è una
caratteristica peculiare dei mie pensieri. Rientriamo nei ranghi. Torniamo a
parlare un po' di privacy...
Hanno voluto dire che sia un reato fare le foto con l'autovelox, nel caso
che il conducente sia in auto con l'amante segreta... Mi sembra che in
Italia non sia consentita la poligamia, quindi perché si dovrebbe
nascondere questa cosa ad una moglie? Oltretutto se il guidatore non
superasse il limite di velocità, la foto non verrebbe scattata... Invece
inaspriamo la pena appunto, facendo vedere la foto alla moglie, così il
conducente adultero avrà un freno in più per non superare il limite... Uno
che va troppo veloce è un pericolo per gli altri, ed invece qui si pensa
nona protegbgere gli altri, ma a salvaguardare la pace coniugale di una
coppia... (Società marcia... Lo dico sempre che lo Stato vi prende tutti per
culo, fingendo di proteggervi). Hanno detto che sia un reato fare le foto
col 'telefonino' quando il soggetto non se lo aspetta (per esempio, mentre
un o si sta scaccolando) e poi pubblicarle sul web... Io dico: Tu non
scaccolarti e nessuno ti fotograferà!).
In conclusione la privacy serve solo a non far vedere chi è che si comporta
a CAZZO.
E come mai tutto il mondo politico è indignato? Perché se non si tutela di
più la riservatezza, tutti i cittadini faranno come il Saitta e capiranno
che chi ci amministra in realtà ci prende per il CULO bene bene, ecco come
mai le conversazioni personali devono rimanere segrete... Pensate forse che
non ci siano mai state tangenti, accordi sotterranei, mosse sleali,
appropriazione di denaro pubblico, ecc.? Certo che sì, e dovranno continuare
ad esserci, ma il popolo non deve saperlo...VIVA LA PRIVACY!
Se neanche voi volete essere dei deboli che si fanno amministrare dagli
altri, per poi lamentarsi quando qualcosa non va per il verso giusto, fate
come il Saitta, mandando in CULO tutti e facendo l'EREMITA.
Alessandro Saitta
Pensiero del 4 Settembre: Le leggi, norme e regole.
L'ho già accennato in passato: le regole vengono fatte dai più deboli che
temono di essere schiacciati, in campo economico o materiale, dato che non
hanno cervello.
Per esempio la giustizia legale non servirebbe esattamente ad un CAZZO se la
gente avesse un pochinino di cervello nella testa bacata che si ritrova. Ma
- Rapine, furti, sequestri e omicidi: Per non farsi rapinare e uccidere
basta non farsi avvicinare gente sconosciuta. Se hai un lavoro a contatto
col pubblico incassando molti soldi, e ti derubano ti sta bene, dato che
volevi approfittarti dei bisogni altrui guadagnando su di essi... Inoltre i
soldi non servono a niente, quindi se tu ti accontentassi del cibo per
mangiare (e quindi non avessi soldi che ti avanzano) non ti potrebbew
derubare nessuno. Invece le persone stolte vogliono avere la casa (e se non
hanno i soldi necessari aprono un mutuo, avendo quella scadenza fissa da
pagare per una ventina d'anni), la macchina (da pagare a rate, altra
scadenza fissa), le bollette... Le persone stolte si sentono realizzate
procreando (che è una punizione divina, ma oggi la nascita di un figlio è
diventato un lieto evento... Mah...), e poi dovendo spendere per allevare
dei BURATTINI ad immagine e somiglianza dei propri genitori (che vogliono
studiare, per costruirsi una carriera, un buon lavoro e conseguentemente con
un buono stipendio poter soddisfare tutti i vizi e voglie... Quello
significa sentirsi realizzato per un BURATTINO... Lo scopo della vita per
un BURATTINO è solo quello di appagare le proprie voglie, quindi lavora
tutto l'anno per andare in vacanza 3 mesi [e dopo la vacanza soffre di
sindrome da rientro], oppure lavora per poter fare viaggi all'estero e
magari perire in un incidente, attentato o disastro naturale... La vita è
già abbastanza complicata di suo e pertanto la cosa più intelligente da fare
è quella di trovare il modo di stare tranquilli, evitando di stressarsi a
lavoro e in viaggi.... A me personalme i viaggi stressano... 'Andate,
andate... Sapete quando partite, ma non quando (e se) tornate'). Ma le
persone STOLTE hanno bisogno di lavorare, altrimenti non possono togliersi
le soddisfazioni per cui vivono (senza i vizi cosa vivono a fare?), ed in
aggiunta si fanno prendere per il CULO da chi dice che senza gente che
lavora il mondo finirebbe. Non finirebbe un CAZZO niente... Si imparerebbe
solo a fare a meno di molte CAZZATE che oggi ci sembrano indispensabili. Se
nel Mondo non esistessero i soldi finirebbero tutti i furti i crimini e le
guerre: DOVETE TORNARE AL BARATTO!
- Codice della Strada: Lo stato vi tutela e vi protegge, prendendovi per il
culo come al solito. Fa pattugliare le strade dalle dalle Forze dell'Ordine,
che per primo non riusciranno mai a punire tutti quelli che infrangono le
regole mettendo a repentaglio la vita altrui oltre alla propria, inoltre
dette Forze dell'Ordine le dovete finanziare voi con le tasse. Se lo Stato
volesse veramente proteggere i cittadini dagli incidenti automobilistici,
dovrebbe vietare la commercializzazione di auto che facciano più di 30
km/ora, per eliminare gli incidenti su rotaia, dovrebbe far circolare i
treni a massimo 30 km/ora (altro che alta velocità!), chiudere tutti gli
aeroporti e vietare il traffico nautico a chi non sa nuotare. Anche nel
caso dei trasporti comunque, anche se lo Stato non prende provvedimenti
efficienti, un modo utile per evitare i problemi esiste: Girando in auto
solo in città (non avvicinandosi mai troppo agli altri mezzi, tranne che in
parcheggio), e non viaggiare fuori città in assoluto... Certo ora in molti
diranno: Tu hai paura di tutto! Arriverai alla vecchiaia rimpiangendo di non
esserti goduto niente! Può darsi, ma di sicuro se arriverò alla vecchiaia
(non si può essere certi di niente) ci arriverò tranquillo non essendomi
stressato affatto... Tanto anche se te la sei goduta al massimo la vita,
dovrai sempre morire :) , quindi tu morirai stressato e io no (Oltretutto
per ottenere i piaceri bisogna provare dolore e/o sopportazione, tanto più
che anche il piacere più intenso quando diventa routine , non soddisfa
più... Quindi per una pura condizione psicologica (quale è il piacere)* vale
la pena di stressarsi tanto?
* Per gli analfabeti che possono pensare che io abbia dimenticato il punto
interrogativo, debbo precisare che quella è una affermazione e non una
domanda.
- Conflitto d'interesse. Quando uno si trova a capo di una istituzione ed
anche di una sua società da lui gestita, si dice che ci sia conflitto
d'interesse, per il motivo che lui potrebbe favorire la propria società...
Ma cosa succederebbe di tanto disastroso se la favorisse? Se la gente
ragionasse come me, non potrebbe succedere niente di catastrofico, dato che
se la sua società riuscisse a guadagnare di più tramite atti cosiddetti
illeciti, sarei contento per lui se non riuscendo a vivere senza molti
soldi, trovasse il modo di ottenerli. Ma invece la PLEBE si adira subito
del fatto che lui abbia guadagnato più di lei (anche se magari poco prima
stava dicendo che i soldi non sono importanti).
- Appropriazione indebita di denaro pubblico (derivante dalle tasse). Chi
non vuole che qualcuno si avvantaggi di esso, smetta di acquistare beni per
cui dover pagare tasse.
- Tangenti, corruzione, concussioni, aggiotaggio: Se uno si 'compra' degli
appalti o concorsi la cui vincita dovrebbe essere legata al merito, è solo
perché ciò gli viene permesso e trova gente che ha bisogno di lui e dei
suoi soldi. Il Saitta non se lo può comprare nessuno e non ha neppure
bisogno di comprare altri, dato che lui sa ottenersi autonomamente ciò che
gli serve (e gli serve molto poco).
- Diritto alla privacy: Se uno se ne sta per i CAZZI suoi non ha bisogno di
nessuna legge che tuteli la sua riservatezza. Al contrario se uno caca per
la strada e una persona gli fa la foto col telefonino e la mtte in Rete, è
stato il cacatore che ha dato l'opportunità di fare la foto al riprenditore.
- Per qualunque tipo di litigio, reato, crimine, azione illecita,
maleducazione, scortesia, rutti, scuregge, sputi, pidocchi, pulci, malattie,
alito puzzolente, fumatori, pirati della strada, puttane, figli di puttana,
ladri, boss mafiosi, ecc. esiste un modo molto semplice per evitare ogni
cosa che non ci aggrada, senza bisogno di regole che ci proteggano (e che
non potranno mai farlo al 100%), stare lontano dalla gente e non dare
confidenza agli sconosciuti. I ladri, gli stronzi, i criminali e le persone
cattive in generale non esistono... Esistono solo le persone alle quali
piace prenderlo dentro il CULO senza vaselina.
- Pur ribadendo che la solidarietà nei confronti delle terre disastrate da
qualche evento naturale, mi sembra solo il modo molto arguto di molte
aziende di far soldi (sempre per il motivo delle soddisfazioni), però chissà
come mai tutta l'Europa si è mobilitata per fornire gli aiuti delle
popolazioni asiatiche colpite dallo Tsunami, ed invece non si sta muovendo
per New Orleans? Semplice. Perché gli aiuti verso l'Asia sarebbero rientrati
col lavoro delle ditte europee incaricate della ricostruzione, mentre in
questo caso le ditte che devono provvedere alla ricostruzione sono
americane. Quindi perché arricchire le ditte americane? Un po' di
antiamericanismo non fa mai male. D'altronde cosa CAZZO importa di aiutare
le persone se poi non ne ricaviamo profitto (chiamasi anche opportunismo,
altro che solidarietà... Chiamiamo le cose col loro nome);
- C'era chi pensava che facendomi chiudere i siti, io non avessi più niente
da spammare? I siti erano nati solo per il fatto che su IRCnet sarebbe stato
materialmente impossibile inviare dei messaggi tanto lunghi quanto il
presente. Poi avendo il sito, finivo per riempirlo con una marea di cazzate
inutili (che in realtà servivano solo a provocare (ad esempio i comunisti)
e/o attrarre gente e facendo parlare di me). Inoltre i messaggi su IRCnet
avevano una durata limitata a pochi secondi (invece il sito rimaneva
visibile). Purtroppo però la gente si soffermava solo su quanto fossero
divertenti video, canzoni e/o i pensieri , mentre il succo era altro.
Esisteva anche chi traeva soddisfazione dal criticare le CAZZATE che
scrivevo, filmavo o giravo, forse perché credeva che io me ne vantassi.
C'era chi criticava la costruzione dei miei siti, pensando che io me ne
fossi appagato (evidentemente il criticatore era un abile webmaster e se ne
vantava) ma a me non è mai importato un CAZZO di saper costruire i siti
(dato che so di essere un maiale come webmaster) e neppure sono una
marionetta che spende tempo e/o soldi per frequentare corsi di formazione.
Esisteva anche chi pensava che io pubblicassi le mie foto dato che mi
reputavo un adone e cercassi donne... Lo ripeto: io sono un SEGAIOLO e delle
donne da TROMBARE non me ne FOTTE UNA SEGA, è prettamente inutile che voi mi
diciate che sono brutto, tanto io mi sento bellissimo lo stesso :). Comunque
ora che mi sono definitivamente stabilito su Usenet, non ho più bisogno si
un sito dispersivo (pieno di CAZZATE distraenti).
Sei un fan del Saitta? Sei un suo denigratore/oppositore/criticatore? Lui
avrà piacere di rispondere ai tuoi
apprezzamenti/quesiti/dubbi/critiche/perplessità/curiosità, se tu gli
Alessandro Saitta - via Cassarello, 131 - 58022 - Follonica(GR). (Gli
interventi ricevuti saranno poi trascritti e diffusi su Usenet con le mie
risposte).
Fine.
Alessandro Saitta
Via Cassarello, 131
58022-Follonica(GR)
Tel. 338 7527570
Ciao, io zono Alessandro Saitta di 36 anni a Follonica, in via Cassarello,
131.(Puoi leggere la mia presentazione riassunta nei suoi principi salienti,
a http:// . Vieni a visitare il sito di Joe Natta/il CANTORE della
MERDA a http://www.joenatta.com e scarica le sue canzoni/video.
Pensiero del 6 Settembre 2005: La scienza, la medicina, la tecnologia e il
progresso.
La vostra società, si basa fondamentalmente sul principio del lavoro, e cioè
che senza il lavoro si regredirebbe. Io però mi chiedo molto spesso in cosa
si tradurrebbe detto regresso...
Facciamo un ipotesi: ammettiamo che nel mondo, domattina tutti si sveglino
e nessuno voglia più lavorare (colpiti da un midicidiale virus di repulsione
al lavoro): NESSUNO (né medici, né poliziotti e carabinieri, né avvocati,
né Telecom, né Enel, né Estigas, né benzinai, né ferrovieri, né piloti
d'aereo, né locali pubblici, né rivenditori e produttori di automobili, né
bancari, né supermercati, ecc... Nessuno, ma proprio nessuno che lavori
(neppure facendo volontariato) e tutti i negozi chiusi...
Qualcuno lo vedrebbe come un incubo, per me invece sarebbe un sogno
meraviglioso (anche se nel mio piccolo mondo, la situazione è già così,
quindi se non succede quello che ho ipotizzato sono solo CAZZI vostri :).
Non c'è benzina e di conseguenza non ci possono essere nemmeno macchine in
giro (se anche qualcuno ha la scorta, prima o poi finirà), quindi niente più
pirati della strada ed incidenti stradali in genere (a questo punto chi
cazzo se ne frega se non vengono più pattugliate le strade dalle Forze
dell'Ordine?). A questo punto chi CAZZO se ne frega se la Croce Rossa non
soccore le vittime della strada? (Quelli della Croce Rossa pensano di essere
dei grandi benefattori, ma quasi sempre hanno bisogno di loro solo le teste
di CAZZO al volante. La Croce Rossa serve solo a chi vuole rischiare la vita
sulle strade, in pratica sono dei dementi che aiutano altri dementi, in
pratica solidarietà tra dementi). Sempre legato a questo argomento: chi
CAZZO se ne frega se non ci sono medici ed ospedali che ti accolgono?
Nel caso dell'assenza di automobili in giro, tra gli altri vantaggi si
aggiunge anche quello della fine dell'inquinamento atmosferico, con
innegabili vantaggi sulla salute, evitando l'insorgenza di tumori.
Se nessuno produrrà più sigarette, alcolici, ed altre droghe, non ci saranno
più persone che muoiono di tumore al polmoni (ricordando che in ogni caso, i
milioni di sostanze tossiche che scaturiscono dal fumo di sigaretta, vanno
in giro per tutto il corpo, potendo colpire ogni cellula dell'organismo),
cirrosi epatica (anche per l'alcool tuttavia vale lo stesso ragionamento del
fumo). Se nessuno può più andare a mangiare al ristorante, nessuno potrà
cibarsi con piatti nocivi al suo cuore ed apparato digerente, e quindi sarà
un altro incentivo per debellare infarti, ictus, colesterolo, diabete,
ecc.
Tornando al fatto che non esistono più locali pubblici, non stando più la
gente a contatto, non si diffonderanno malattie ed influenze con la stessa
facilità di oggi.
Non ci sarà più l'istruzione Statale, ma sarà più che sufficiente che ogni
genitore insegni a parlare alla meglio ai propri figli... I numeri e la
tecnologia servono solo alle teste di CAZZO.
Se nessuno lavorerà più, non si comprerà niente e i soldi non serviranno a
niente. (Neanche io percepirò più la pensione che grazie ai lavoratori
percepisco, ma se non devo più spendere soldi, cosa CAZZO me ne frega? :)
Se vengono abbattute tutte le malattie degenerative (che voi stessi vi
cercate), chi CAZZO se ne frega se i medici non sono più pronti a curarci e
non studiano nel cercare cure a nuovi mali?
Non essendoci più soldi non ci saranno più furti, sequestri, guerre di
potere e molti crimini in generale... Non esisterà più il denaro pubbblico
da rubare per i politici... Non esisteranno più nemmeno i politici, giacché
se non c'è più niente da guadagnare, loro se ne fregano di voi...
Niente più soldi nel mondo, mondo finito? Non penso proprio! Forse il mondo
cambierà radicalmente per chi era abituato a mangiare (e molto altro) sulle
spalle dei propri dipendenti, ma io per esempio sarei prontissimo a tale
eventualità... Anche se non ci sono più soldi, esiste sempre il 'baratto',
quindi io dubito di non riuscire a rimediare qualcosa da mangiare in cambio
di qualche favore (pur se non ci sono negozi di alimentari, ci saranno pur
sempre gli agricoltori ed inoltre sono sicuro che sarei in grado di
coltivare un orticello ed allevare un po' di pollame).
Per quanto riguarda l'acqua, essa si trova in abbondanza nella verdura,
quindi anche se non ne trovassi di potabile da bere, mi basterebbe essa
(forse dovrei creare il mio orticello vicino ad un fiume, dato che non ho
l'acqua per annaffiarlo).
Da mangiare ce l'ho, da bere pure, se trovasasi una donnina sana, senza
malattie e infezioni, potrei anche TROMBARE e farci qualche figliolo, dato
che in un mondo così non mi creerebbe preoccupazioni.
La tecnologia? Ma a cosa serve? Come si farebbe senza lampadine? Si
userebbero le candele. Senza frigorifero? Si metterebbero gli alimenti in
cantina o sotto terrà. Come si farebbe senza telefono? Aspettiamo di
incontrarci e ce lo diciamo a voce. Come si farebbe senza PC? Se
arrivassimo a quel punto li, il PC non servirebbe più ad un CAZZO, compreso
ogni tipo di software).
Se la società regredisse, si starebbe ma di molto bene! Dammi retta palle
vizze! Il SISTEMA ci spinge continuamente a progredire perché nessuno (a
parte me) riesce ad essere soddisfatto da quello che ha, dopo breve tempo si
stufa anche della cosa più entusiasmante, avendo bisogno di soldi per
procurarsi nuovi stimoli, continuamente essendo di fatto un BURATTINO
DROGATO DAL SISTEMA.
Logicamente io ho fatto solo qualche esempio che mi è venuto in mente al
fine di avvalorare anche con voi la mia tesi rivoluzionaria, se però,
tuttavia, tu che leggendo queste righe dovessi ritenere che ioi sia solo un
testa di CAZZO sproloquiatore, ti invito instaurare un dialogo con me
intento a motivare l'inesattezza delle mie affermaazioni. Puoi farlo
scrivendo a: Alessandro Saitta - via Cassarello, 131 - 58022 -
Follonica(GR). (Gli interventi ricevuti saranno poi trascritti e diffusi su
Usenet con le mie risposte).
Sei un fan del Saitta? Sei un suo denigratore/oppositore/criticatore? Lui
avrà piacere di rispondere ai tuoi
apprezzamenti/quesiti/dubbi/critiche/perplessità/curiosità, se tu gli
Alessandro Saitta - via Cassarello, 131 - 58022 - Follonica(GR). (Gli
interventi ricevuti saranno poi trascritti e diffusi su Usenet con le mie
risposte).
Fine.
Alessandro Saitta
Via Cassarello, 131
58022-Follonica(GR)
Tel. 338 7527570
--
Ciao, io sono Alessandro Saitta di 36 anni a Follonica in via Cassarello,
131. Corri a visitare il sito di Joe Natta/Cantore della merda a
http://www.joenatta.com
carughi
2005-09-11 15:54:27 UTC
Permalink
Post by Matteo N.
Ma ancora questo cazzone gira per il web? Madò...è un parassita...
Cerca di quotare la prossima volta, cancellando tutte le cazzate inutili che
blatera per favore.

E ringrazia la tua buona sorte che te ne e' capitato uno solo
Sapessi quanti scemi, psicopatici, dementi, troll e cazzoni abbiamo avuto
sui vari NG!
I problemi sono due: l'anonimato di usenet che consente a chiunque di
infestare i NG e la legge Basaglia sui manicomi.
Come intento era lodevole: chiudere i pazzi in manicomio dove non c'e'
nessuna cura e' una crudelta' inaudita, ma d'altro canto non puoi dichiarare
che la pazzia non esiste per legge.

Ciao da un Carlo

--
Carlo Carughi, Presidente ad honorem del club PPCSP "Red Flyer"
Scemo del Villaggio o Gran Maitresse ASDC del GFC c.r.p. #27
Temperacazzi + 2
Gianluca Zanelotto
2005-09-11 19:35:12 UTC
Permalink
Post by carughi
I problemi sono due: l'anonimato di usenet che consente a chiunque di
Caro Carlo, quella dell'anonimato e' solo una favoletta. In realta
praticamente chiunque e' rintracciabile salvo pochi, veri, hacker che ci
sanno fare veramente nella manipolazione manuale dei pacchetti IP, i vari
wannabe si beccano tutti. Dipende solo da quanto la fanno grossa.
--
Bye
Gianluca Zanelotto Aprilia ETV 1000 Caponord Rally-Raid "M1 Abrams"
Stefy Honda XL200 Paris Dakar "Road Runner"
Qualche foto e due righe in http://spaces.msn.com/members/gianluz8
carughi
2005-09-12 07:25:57 UTC
Permalink
Post by Gianluca Zanelotto
Post by carughi
I problemi sono due: l'anonimato di usenet che consente a chiunque di
Caro Carlo, quella dell'anonimato e' solo una favoletta. In realta
praticamente chiunque e' rintracciabile salvo pochi, veri, hacker che ci
sanno fare veramente nella manipolazione manuale dei pacchetti IP, i vari
wannabe si beccano tutti. Dipende solo da quanto la fanno grossa.
Lo so Gian. Il problema e' che i provider si rifiutano di dirti chi si cela
dietro un IP dinamico in quel momento.
Per la legge sulla privacy, se fornisci ad un privato il nome dietro ad un
IP, commetti un reato.
La polizia ha i mezzi per stanarli, io no! ;=)))

Ciao da un Carlo

--
Carlo Carughi, Presidente ad honorem del club PPCSP "Red Flyer"
Scemo del Villaggio o Gran Maitresse ASDC del GFC c.r.p. #27
Temperacazzi + 2
Gianluca Zanelotto
2005-09-12 08:52:01 UTC
Permalink
Post by carughi
Post by Gianluca Zanelotto
wannabe si beccano tutti. Dipende solo da quanto la fanno grossa.
La polizia ha i mezzi per stanarli, io no! ;=)))
In effetti :-)))) Appro', vieni giu' al Salone di Milano?
--
Bye
Gianluca Zanelotto Aprilia ETV 1000 Caponord Rally-Raid "M1 Abrams"
Stefy Honda XL200 Paris Dakar "Road Runner"
Qualche foto e due righe in http://spaces.msn.com/members/gianluz8
Marcello
2005-09-11 17:23:06 UTC
Permalink
"Matteo N."
Post by Matteo N.
Ma ancora questo cazzone gira per il web? Madò...è un parassita...
Matteo N. .......N sta per NON SO L'EDUCAZIONE????

marcello zx12r 2002
Matteo N.
2005-09-13 16:55:22 UTC
Permalink
Per Carughi: mi sono dimenticato di togliere il testo. sorry.
Per Marcello: sono volgare con chi volgare lo è. Il mio rispetto lo riceve
solo chi se lo guadagna. Certi elementi (come questo fantomatico "saitta"),
a mio modesto parere, si meritano ben altri epiteti che il semplice
"cazzone" o "parassita". Questo tipo è un po' che gira tra NG e chat (canali
su mirc) insultando e sbeffeggiando tutti. L'ho etichettato solo perché mi è
già capitato di imbattermi con i suoi "pensieri" e vaneggiamenti....
Purtroppo gente come quella si insinua all'interno delle discussioni senza
entrare nel merito ma solo per "provocare" a mio avviso (cosa/chi poi? Con
che contenuti?), effettuando un mero "copia-incolla" qua e là dove capita...
...poi se ho urtato la sensibilità di qualcuno chiedo venia...
Post by Marcello
"Matteo N."
Post by Matteo N.
Ma ancora questo cazzone gira per il web? Madò...è un parassita...
Matteo N. .......N sta per NON SO L'EDUCAZIONE????
marcello zx12r 2002
Continua a leggere su narkive:
Loading...